Chi Siamo

Bujinkan Kawasemi Dojo

Lo spirito che si prefigge il Dojo è di trasmettere un riflesso della cultura giapponese mediante la pratica di un sistema di scuole antiche di arti marziali (Koryu) codificate all’interno dell’associazione Bujinkan con sede a Noda, Giappone.Il sistema si è dato a conoscere più semplicemente con il nome di Ninjutsu essendo alcune delle sue scuole specializzate in quest’arte marziale.

In generale il termine  “Koryu budo” (古流武道) si può tradurre “arti marziali antiche” contrapponendosi al concetto di Gendai budo (現代武道) “scuole moderne di arti marziali” codificate dopo la restaurazione Meiji (1868). Le Koryu trasmesse fino ai giorni nostri hanno saputo sopravvivere per più di sette secoli grazie alla loro capacità di rinnovarsi e di adattare le proprie tecniche e filosofia. Forgiate ed evolute durante le epoche delle guerre feudali (戦国時代 Sengoku jidai), quando la sopravvivenza dipendeva dalla propria abilità, volontà e creatività.

Il Ninjutsu valorizza la vita e la ricerca della sopravvivenza in qualsiasi contesto non solo in quello tradizionale ma anche in un contesto moderno. La difesa personale è intesa non solo come metodo per rendere innocuo un possibile aggressore ma anche come presa di coscienza delle dinamiche sociali dei nostri giorni. Le tecniche tradizionali e di difesa personale che vengono proposte sono il risultato della versatilità di quest’arte in funzione delle caratteristiche della singola persona, uomo o donna e dell’ambiente e delle circostanze in cui ci si trova.

Armi

Oltre al combattimento a mani nude, riveste grande importanza anche lo studio delle armi tradizionali giapponesi secondo il loro metodo di impiego classico; vengono dunque praticate svariate armi:

  • Tanto (coltello)
  • Tambo, Hambo, Jo (bastoni di varie lunghezze)
  • Katana (spada),
  • Rokushaku bo (bastone lungo), Naginata (alabarda) e Yari (lancia).
  • Kusari (catena)
  • Nawa (corda) a cui vengono aggiunti pesi o lame
  • Shuriken (armi da lancio)

Bujinkan Collado Dojo

Il Ninjutsu praticato presso il Kawasemi Dojo ha un chiaro riferimento all’associazione spagnola fondata dal Shihan José Manuel Collado 15ºDan di Ninjutsu, Menkyo Shin Gi Tai grado ricevuto in Giappone direttamente dal Soke Masaaki Hatsumi.Collado Dojo
La visione di quest’arte marziale per parte del Shihan Collado ha portato a un connubio ottimo tra la tradizione e l’applicazione delle sue tecniche fronte a una situazione reale meglio conosciuta come difesa personale. Per questo motivo tutti gli istruttori di Nin Jutsu di questa associazione sono anche istruttori di difesa personale della federazione spagnola.
Volutamente non troppo conosciuta al contrario di altre realtà Bujinkan, l’associazione Bujinkan Collado Dojo vanta vari Shihan e Shidoshi tra le sue fila e ripone maggior attenzione ai suoi affiliati piú prossimi cercando un rapporto tra Sensei (maestro) ed allievo che supera in significato quello abitualmente attribuito qui in occidente.
La vicinanza con la tradizione giapponese è assicurata dai periodici viaggi annuali che molti tra i suoi praticanti intraprendono presso l’Hombu Dojo del Soke Masaaki Hatsumi. J.M. Collado propone congiuntamente al Ninjutsu lo studio della spada (Iaido-Kenjutsu) e lo studio della meditazione Mikkyo e del Reiki tradizionale.

Link alla web dell’associazione Bujinkan Collado Dojo e al Dojo Universitario di Valladolid (Spagna)
http://www.jmcollado.com/
http://www.ninjutsuniversitario.com/